Copyright

Vi sono diverse cose presenti su questo blog che sono state raccolte nella rete e, come tali, ritenute di pubblico dominio. Non vi è nessuna intenzione di infrangere copyright o di offendere qualcuno, se ciò dovesse accadere, inviatemi una comcazione e provvederò alla rimozione delle cose che possono aver creato problemi o citare la fonte, se richiesto.

Translate

giovedì 30 ottobre 2008

La vera stori di Halloween


La vera storia di Halloween

Il popolo dei Celti, che viveva in Irlanda, alla fine di ottobre celebrava l'arrivo dell'inverno con una festa chiamata "All Hallow even", cioè la vigilia di tutti i Santi. Si accendevano fuochi attorno ai quali tutti danzavano, indossando maschere per spaventare le streghe.
In ricordo di quell'antica festa, ancora oggi i bambini americani festeggiano Halloween la notte del 31 ottobre; si mascherano e bussano alle porte delle case, chiedendo: "Trick or treat", cioè "dolcetto o scherzetto". Chi apre la porta offre loro biscotti e caramelle. Negli ultimi anni anche i bambini del resto del mondo, compresi quelli italiani, in segno di amicizia per la cultura americana festeggiano Halloween mascherandosi da mostri, streghe e tutto ciò che fa paura.


  1. Quando si festeggiava l'arrivo dell'inverno?
    • a fine agosto
    • a fine ottobre
    • a fine novembre

  1. Come festeggiavano i Celti?
    • danzavano e indossavano maschere
    • cantavano
    • mangiavano
  1. Come festeggiano i bambini oggi Halloween?
    • scartano i doni sotto l'albero
    • cercano le uova in giardino
    • si mascherano e bussano alle porte delle case chiedendo “dolcetto o scherzetto”

1 commento:

albertoluconi ha detto...

Salve sono Alberto, e ti ringrazio per aver visitato il mio blog, (perchè). Sto pensando come aggiornarlo, visto che l'inzio serviva come esperimento di prova. Mi rendo conto che dovrei dedicarci del tempo, ma ho troppe cose da fare. Comunque ho piacere di comunicare con insegnanti che hanno voglia di migliorare il mondo, anche attraverso il lavoro, auguri Alberto

Albertoluconi@yahoo.it